PANE, SECONDO

ARROTOLATI PRIMAVERA: GLI INVOLTINI PRIMAVERA NEL NORD DELLA CINA

0 comments

Lo sapevi che l’involtino primavera non è l’unico in famiglia? E’ quello più noto, proveniente dal sud della Cina, ha avuto la possibilità di viaggiare all’estero e per questo è diventato molto famoso. A casa ha però un fratello, l’arrotolato primavera che invece è un tipo più casalingo e non ha mai lasciato il nord della Cina. Tuttavia, molto invidioso, non vede l’ora di imitare il fratello famoso e di farsi conoscere.

A casa ha però un fratello, l'arrotolato primavera che invece è un tipo più casalingo e non ha mai lasciato il nord della Cina.

Questo piatto ‘fraterno’ l’ho appunto chiamato ‘arrotolato primavera’ traducendo letteralmente dal suo nome cinese 春饼 (Chūn Bǐng). Il famoso involtino primavera si chiama invece 春卷 (Chūn Juǎn). Entrambi hanno il carattere 春 (che significa Primavera) in comune. Entrambi infatti, come piatti stagionali, venivano cucinati appunto per celebrare l’arrivo della primavera.

ARROTOLATI PRIMAVERA NEL NORD DELLA CINA

Molti contenuti occidentali chiamano i due piatti con lo stesso nome. Per esempio in Inglese sono entrambi chiamati ‘Spring Rolls‘. Questa generalizzazione crea confusione a tutti gli amanti del cibo, Cinesi e stranieri. Anche se entrambi nascono per dare il benvenuto alla primavera provengono da due regioni diverse ed hanno caratteristiche diverse.

Quando ho vissuto ad Hong Kong, ricordo che l’involtino primavera fritto lo si trovava in Yum Cha, la colazione tipica nel Canton a base appunto di Dim Sum. Per me invece, essendo cresciuta nel nord della Cina, quando si parla di questo tipo di involtino si parla di arrotolato. Diversamente dai famosi involtini primavera, il cui ripieno è già avvolto dalla sfoglia, gli arrotolati primavera si servono con la sfoglia ed il ripieno separatamente.

La sfoglia si basa su una crepe molto sottile fatta di farina di grano ed acqua bollente. Il ripieno non sempre è lo stesso, ma tutti hanno in comune che sono piatti saltati in padella. Puoi essere creativa quanto vuoi per fare la tua versione di ripieno ma ci sono alcuni ingredienti che sono indispensabili: gli straccetti di carne saltati nella pasta di soia, i germogli di soia saltati, i germogli di aglio saltati… Perché tutti questi germogli? Rappresentano la vita nuova, la nuova stagione: la primavera.

ripieni per l'arrotolato primavera: gli straccetti di carne saltati nella pasta di soia, i germogli di soia saltati, i germogli di aglio saltati

COME & QUANDO MANGIAMO L’ARROTOLATO PRIMAVERA

Puoi immaginarti che quando la sfoglia ed il ripieno sono serviti, non danno granché spazio per altri piatti. L’arrotolato primavera può infatti rappresentare un pasto completo per l’intera famiglia. Ogni persona a turno prende una sfoglia, posiziona il ripieno che preferisce sopra la sfoglia, arrotola e mangia. In questo modo ognuno si crea i propri arrotolati a proprio piacimento. Nella mia famiglia nessuno si fermava prima di averne mangiati tre o quattro. Molti Italiani associano questo piatto ai Taco. Devo ammettere che la similitudine è corretta visto che si mangiano allo stesso modo.

Come il nome dice questo piatto lo si mangiava soltanto a primavera. Negli ultimi anni questa regola non viene rispettata così rigidamente anche se difficilmente lo si cucina dopo l’inizio della Primavera (il Lichun del calendario lunare).

LA SFOGLIA AL VAPORE O ALLA PIASTRA. MA NO FRITTA!

La versione tradizionale della sfoglia è cotta al vapore. Un altro modo semplice per farla è saltata in padella. In questa ricetta ti presenterò entrambi i metodi.

LA SFOGLIA AL VAPORE O ALLA PIASTRA

ARROTOLATI PRIMAVERA 春饼

Recipe by Sasha WangCourse: SECONDOCuisine: CINESEDifficulty: BASSA
Dosi per

4

persone
Preparazione

20

minutes
Cottura

10

minutes
Riposo

1

hour 

Ingredienti PER LA SFOGLIA

  • Farina grano tenero tipo 00: 200g

  • Sale fine: 2g

  • Acqua bollente: 120g

  • Olio di girasole: 2 cucchiai (per l’impasto) un po’ di più per inzuppare

  • Amido di mais (o patate)

Preparazione

  • Versa la farina ed il sale fine in una ciotola, poi aggiungi l’acqua bollente poco per volta mentre mescoli per amalgamare (nota 1). Aggiungi olio di girasole.
  • Lavora con le mani fino ad ottenere un impasto sodo e compatto. Aggiusta la quantità di farina o acqua qualora l’impasto sia troppo umido o troppo asciutto.
  • Copri con una pellicola e lascia riposare per 60 minuti.
  • Continua ad impastare fino a che il risultato non è ben liscio. Dividilo in piccoli pezzi (circa 30g oggi pezzo, in totale ne puoi fare dieci).Fare l'impasto per la sfoglia di arrotolato primavera
  • COTTURA: AL VAPORE
  • Schiaccia un pezzo gentilmente usando il palmo e spianarlo fino a diventare un piccolo disco. Immergilo nell’olio. Spruzza un po’ di amido sulla superficie e stendici un altro pezzo disco sopra (nota 2). Ripeti questa operazione in modo che tu possa stendere cinque dischi così preparati uno sopra l’altro. In totale tu ottenga due pile di impasto.Schiaccia un pezzo gentilmente usando il palmo e spianarlo fino a diventare un piccolo disco. Immergilo nell'olioSpruzza un po' di amido sulla superficie e stendici un altro pezzo disco sopra (nota 2). Ripeti questa operazione in modo che tu possa stendere cinque dischi così preparati uno sopra l'altro.
  • Prendi un pile di impasto e spiana fino a farlo diventare più grande e rotondo. Stendile nella vaporiera.Prendi un pile di impasto e spiana fino a farlo diventare più grande e rotondo. Stendile nella vaporiera.
  • Scalda un wok con acqua. Quando l’acqua comincia a bollire metti la vaporiera sopra e fai cuocere al vapore per 10 minuti.
  • (dopo 10 minuti) Togli le sfoglie dalla vaporiera e separa ogni sfoglia prima che si freddino.Scalda un wok con acqua. Quando l'acqua comincia a bollire metti la vaporiera sopra e fai cuocere al vapore per 10 minuti.Togli le sfoglie dalla vaporiera e separa ogni sfoglia prima che si freddino.
  • COTTURA: ALLA PIASTRA
  • Gentilmente appiattisci due pezzi d’impasti ed immergili nell’olio. Stendili uno sopra l’altro con un po’ di amido fra di loro (nota 2).Gentilmente appiattisci due pezzi d'impasti ed immergili nell'olio. Stendili uno sopra l'altro con un po' di amido fra di loro.
  • Spiana fino a farlo diventare più grande e sottile.Spiana fino a farlo diventare più grande e sottile.
  • Scalda una padella piatta a media bassa temperatura. Metti la sfoglia nella padella. Quando si formano le prime bollicine, continua a friggere per altri 15 – 20 secondi poi gira e cuoci l’altro lato per altri 20 secondi.Scalda una padella piatta a media bassa temperatura. Metti la sfoglia nella padella. Quando si formano le prime bollicine, continua a friggere per altri 15 - 20 secondi poi gira e cuoci l'altro lato per altri 20 secondi.Scalda una padella piatta a media bassa temperatura. Metti la sfoglia nella padella. Quando si formano le prime bollicine, continua a friggere per altri 15 - 20 secondi poi gira e cuoci l'altro lato per altri 20 secondi.
  • Separa i due pezzi prima che si raffreddino.sfoglia alla piastra

Video RICETTA: LA SFOGLIA DI ARROTOLATO PRIMAVERA

Nota

  • 1. L’acqua bollente contribuisce alla cottura della farina e fa si che la crepe finale sia sottile e ben morbida. L’acqua bollente cuoce la farina durante la fase di preparazione dell’impasto in modo che il risultato finale sia sottile e soffice.
  • 2. Sia l’amido che l’olio non contengono glutine. In questo modo prevengono che le sfoglie si appiccichino fra di loro.

IL RIPIENO

Puoi essere creativa ed utilizzare il ripieno che preferisci. Ti raccomando tuttavia di fare in modo che il ripieno abbia la forma di uno straccetto. Dai un’occhiata alle ricette qui sotto per trovare ispirazione:

RIPIENO: GERMOGLI SALTATI

  • Germogli: 150g

  • Salsa di soia: 2 cucchiai

  • Salsa di ostriche: 1 cucchiaio

  • Sale fine

Preparazione

  • Scalda un wok con olio. Aggiungi i germogli e fai saltare un po’.
  • Aggiungi la salsa di soia e la salsa di ostriche, continua saltare.germogli saltati
  • Quando sono cotti, aggiungi un pizzico di sale fine.

Mi auguro che questi piatti possano portare gioia e felicità sulla tua tavola. Vi auguro un fiorente anno del Bufalo!

Quando avrai preparato questo piatto, mi raccomando non dimenticare di CONDIVIDERLO sui social usando l’hashtag #cinaintavola e di TAGGARMI @cinaintavola. SEGUIMI su Facebook, Instagram, Pinterest, Youtube per rimanere sempre aggiornata!

↓ ↓ ↓ SHARING IS CARING ↓ ↓ ↓

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*